Premier, Ian Wright e le vecchie rivalità: “Io odiavo Peter Schmeichel”

0 46

Ian Wright ha ammesso di aver “odiato sinceramente” Peter Schmeichel durante le loro carriere sul campo

Wright-Schmeichel: che scintille!

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Il leggendario bomber dell’Arsenal e l’ex portiere dello United Schmeichel sono stati coinvolti in alcune feroci battaglie nel corso degli anni che costituirono un elemento chiave della rivalità tra le loro due squadre. Durante la quarantena, è tornata alla luce una loro lite nel 1997 caratterizzò la loro relazione, con Wright che entrò in maniera pesante e spericolata sul portiere danese. Da allora i due hanno posto fine alle loro divergenze e ora sono buoni amici, anche se certamente non è stato così al culmine del conflitto. Wright ha detto al podcast di Match of the Day: “Andiamo bene, giochiamo a golf insieme e ridiamo delle liti che abbiamo avuto. Sapevo quanto fosse bravo e quanto fosse difficile segnare contro di lui. Gli unici gol che io abbia mai segnato contro di lui erano in amichevole!”.

La lite dopo il fallo

La loro aspra rivalità ribollì alla fine di un incontro di campionato ad Highbury nel febbraio del ’97. Wright ha spiegato: “Avevamo avuto un piccolo alterco all’Old Trafford che ci siamo portati dietro un paio di mesi dopo. Durante una azione di gioco, eravamo entrambi in corsa per la palla, la porta era lì e ho centrato Peter con entrambi i piedi, un tackle orribile da parte mia, ancora imbarazzante da rivedere oggi”. L’ex attaccante dell’Inghilterra ha parlato dei 10 migliori portieri di tutti i tempi della Premier League con i colleghi Gary Lineker e Alan Shearer. Schmeichel è considerato da molti come il più grande numero 1 dell’era della Premier League, avendo aiutato lo United a dominare negli anni Novanta. Durante il suo regno di otto anni all’Old Trafford Schmeichel ha vinto non meno di cinque titoli di campionato, ed è ricordato per tante prodezze fra i pali e in uscita.

You might also like More from author