Gosens, Kolarov e gli altri: i bomber travestiti da… terzini!

0 77

Sei reti e quattro assist, numeri da trequartista per chi invece in fondo fa “solamente” l’esterno mancino. Con il gol a San Siro, il tedesco si porta in vetta alla classifica dei difensori più offensivi dei grandi tornei d’Europa, con il contributo a dieci marcature. Uno score che lo accomuna davvero ai migliori…

di Redazione Il Posticipo

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Da signor Nessuno a stella. Lo dice con un certo orgoglio Robin Gosens, che solo con il lavoro si cresce e si diventa qualcuno. E quel qualcuno ha regalato all’Atalanta il pareggio nel match contro l’Inter. Sei reti e quattro assist, numeri da trequartista per chi invece in fondo fa “solamente” l’esterno mancino. Con il gol a San Siro, il tedesco si porta in vetta alla classifica dei difensori più offensivi dei grandi tornei d’Europa, avendo dato il suo contributo a dieci marcature della squadra di Gasperini in campionato. Senza contare il gol in Champions contro lo Shakhtar nella grande notte in Ucraina. Uno score che lo accomuna davvero ai migliori…

You might also like More from author