Giuntoli: “Petagna punto di riferimento. Gattuso? A breve fumata bianca”

0 15

Questa sera il Napoli ripartirà dall’Europa League, dallo scontro con la più ostica avversaria del girone F. Gli azzurri partiranno in giornata per San Sebastiàn e affronteranno la Real Sociedad di Oyarzabal e compagni. La formazione basca è prima in classifica nella Liga BBVA spagnola, sopra Barcellona e Real Madrid. Dopo la sconfitta in casa contro l’AZ Alkmaar la squadra di Gattuso proverà a rialzarsi almeno facendo risultato in terra avversaria. Una sconfitta potrebbe infatti mettere a serio rischio il cammino degli azzurri, considerando che l’AZ potrebbe avere vita facile contro il Rijeka. Nel frattempo il direttore sportivo Giuntoli ha parlato a Sky Sport nel pre-partita.

LEGGI QUI LA DIRETTA TESTUALE DELLA GARA

Le parole di Giuntoli

“Sicuramente tante volte siamo portati a fare confusione tra moduli, sistemi di gioco e tattica. Credo che la cosa più importante sia la strategia che un allenatore deve stabilire con un dato modulo. Credo che vedremo un Napoli sì diverso ma con gli stessi princìpi. Credo che Gattuso voglia valutare bene tutta la sua rosa e le soluzioni che ha, anche lui non vede titolari e riserve ma una squadra che ha solo tanti titolari.

Futuro di Gattuso? Quando c’è volontà di stare insieme non ci sono mai problemi. A breve credo ci sarà la fumata bianca, magari anche entro fine anno, perché no.

Petagna? Credo sia un punto di riferimento per la squadra, sa venire incontro e finalizzare, non scordiamoci che ha segnato 30 goal nella Spal. Credo possa aiutare la squadra moltissimo in fase di possesso e realizzativa. Il campionato può distrarre dall’Europa League? Sì, può farlo ma noi abbiamo una rosa ampia e abbiamo il dovere di fare il massimo.

Insigne? Con il passare del tempo Insigne è diventato sempre più carismatico, ha acquisito molte qualità da leader”. 

SEGUICI ANCHE SU TWITTER CLICCANDO QUI 

 

You might also like More from author