Fabregas svela: “Mou un amico vero, lui mi ha spinto a lasciare il Barcellona”

0 6

Parla il centrocampista spagnolo: “Mou un mio amico, Pep no”

di Redazione ITASportPress

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Il centrocampista spagnolo, Cesc Fabregas, parlando a Catalunya Radio, ha ricordato i suoi trascorsi al Barcellona: “Mi mancava un po ‘di armonia con il club alla fine – svela l’ex centrocampista di Barcellona e Arsenal. Ho iniziato molto bene il primo anno e poi penso di aver fatto altrettanto bene anche nella seconda annata, con Tito. Ma il calcio non ha memoria. Quel Barca, parlando con il senno di poi, era molto meglio di quello che sembrava quando me ne sono andato”. Fabregas, tra i tanti grandi allenatori che ha avuto in carriera, vanta anche Josè Mourinho: “Posso considerarlo un amico, è stato lui a spingere per farmi lasciare il Barcellona. La mia prima annata al Chelsea andò bene, con un doblete conquistato sul campo. Josè mi ha aiutato molto in un momento delicato della mia carriera, ancora oggi ci scriviamo spesso”. Non esattamente lo stesso pensiero riservato a Guardiola: “Non ho rapporti con lui, sono successe delle cose di cui è meglio non parlare. Dico solo che è stata la persona da cui ho imparato di più”.

Fabregas
Fabregas (getty images)

You might also like More from author